Ignazio Silone Web

 
 

Home
Su
1900-1916
1917-1920
1921-1924
1925-1927
1928-1929
1930-1931
1932-1934
1935-1937
1938-1943
1944-1946
1947-1949
1950-1955
1956-1963
1964-1978

 

Cronologia

 

 

 1938 - 1943

 

 

         

1938

 

 

 

Scrive il saggio Nuovo incontro con Mazzini

 (Londra, 1938,   New York e Toronto, 1939,  nella  traduzione  inglese).

 

1939

aprile

20/04/1939

 

Il Ministero dell’Interno chiede al Prefetto dell’Aquila (richiesta reiterata il 17 giugno al vice Questore di Avezzano) che si cerchi su Silone “qualche eventuale episodio della vita del predetto allo scopo di poterlo squalificare all’estero dove pubblica libri di carattere antinazionale e svolge una attiva, deleteria propaganda contro il Regime.”

 

1939

 

 

Zurigo

Scrive “Il seme sotto la neve” (1939/40).

 

1939

settembre

 

 

Nell'intervista al periodico americano "Partisan Review" dell'autunno 1939 Silone accenna al "terzo fronte" o terza via tra i ‘conservatori’ (le democrazie borghesi, i partiti stalinisti e coloro che temono l'isolamento che deriverebbero da una rottura con lo stalinismo) e i fascisti. "La maggior parte delle forze progressiste... si accontenta di lottare per il mantenimento dell'ordine esistente per paura di cadere sotto il giogo fascista... penso che sarebbe un grave errore mettere sullo stesso piano il fascismo e le democrazie borghesi... sono stati gli stalinisti, che fino al 1934 hanno negato l'esistenza di queste differenze e hanno combattuto le socialdemocrazie come equivalenti del fascismo... ma sarebbe ugualmente un errore, per la paura del fascismo, diventare conservatori".

 

1939

settembre

10/09/1939

 

Mandato di cattura della polizia fascista, con formale richiesta di estradizione, respinta dal governo federale elvetico.

 

1940

giugno

 

Zurigo

Accetta di coordinare il  Centro socialista italiano di Zurigo (poi Centro estero del Partito socialista).

 

1941

 

 

Zurigo

Pubblica Il seme sotto la neve (Zurigo, 1941, in tedesco).  Edizione in lingua originale a Lugano, 1942.

 

 

1941

 

settembre

07/09/1941

Zurigo

Prima riunione del comitato direttivo del Centro

estero del Partito socialista, cui si uniranno Modigliani, Morandi e altri fuorusciti.

  

1941

dicembre

 

Zurigo

Incontra, in biblioteca, Darina Laracy , studiosa irlandese espulsa dall'Italia, contro la quale era stato messo in guardia dalla voce che fosse una spia incaricata di controllare i movimenti di Silone stesso.   Se ne innamora.

 

1942

 

 

 

Edizione di Fontamara, nel testo italiano, editore Jonathan Cape, Londra, 1942.  Da tale edizione e' tratta, all’insaputa dell'autore, l'edizione di guerra, per la distribuzione gratuita ai prigionieri italiani in mano agli alleati e, poi, nell'Italia liberata.

 

1942

dicembre

14/12/1942

Zurigo

Arrestato per illecito svolgimento di attivita' politica. Viene sequestrato il materiale del  Centro socialista, compreso l'indirizzario degli antifascisti residenti in Italia.

 

1942

dicembre

17/12/1942

Zurigo

Nel Memoriale dal carcere svizzero redatto febbrilmente nel corso della notte tra il 16 e il 17 dicembre 1942, oltre a soffermarsi sull'attivita' del Centro estero, precisa che il suo allontanamento da ogni specie di lavoro politico e' stato assoluto sino alla meta' del 1941.  Quando, pero', la dispersione della centrale socialista di Parigi facilita il lavorio del Partito comunista a rimorchare nella sua orbita le altre organizzazioni operaie, si impone moralmente a uno scrittore socialista indipendente di impegnarsi nell'azione per un socialismo liberale, favorevole a un'economia pluralista e a una democrazia federale.

 

1942

dicembre

29/12/1942

Zurigo

Nell'interrogatorio in carcere dichiara: " il mio stato di salute non e' buono.  Ho avuto ripetuti ascessi polmonari e soffro di broncoectasia acuta.  Per questi motivi a suo tempo fui dichiarato inabile al servizio militare.  In periodi precedenti sono stato affetto da tbc.  La scorsa notte ho sputato sangue ed ho avuto un attacco di febbre altissima.  Il mio stato di salute esige un lungo soggiorno in una localita' di cura di montagna."

 

1942

dicembre

30/12/1942

Zurigo

Viene rilasciato dalla procura svizzera il 30 dicembre, in relazione alle sue condizioni fisiche.  In attesa della sentenza gli viene consentito di risiedere nel sanatorio di Davos.

 

1943

novembre

11/02/1943

Zurigo

Condanna di Silone, per aver svolto attivita' politica vietatagli dalle condizioni dell'asilo politico concessogli nel dicembre 1930.  La pena dell'espulsione sarÓ tramutata in internamento (a Baden poi a Davos,  poi di nuovo a Zurigo, sino all'ottobre 1944).

 

1943

 

 

Baden

Compone il dramma Ed egli si nascose, riduzione teatrale di Pane e vino.

 

 


Home ] 1900-1916 ] 1917-1920 ] 1921-1924 ] 1925-1927 ] 1928-1929 ] 1930-1931 ] 1932-1934 ] 1935-1937 ] [ 1938-1943 ] 1944-1946 ] 1947-1949 ] 1950-1955 ] 1956-1963 ] 1964-1978 ]